Risparmia tempo e denaro con la professionalità di Yougenio

Le pulizie di casa sono un piacere per pochi un tormento per tutti gli altri.
Certo sono faticose, ma ti sei mai chiesto quanto sono costose?
Già perché spesso ci si concentra sulla fatica da fare per pulire, ma poche volte ci si ferma a riflettere sul reale costo delle pulizie. 

A conti fatti possono esserci molti sprechi energetici se le faccende domestiche non sono progettate al meglio e se si utilizzano strumenti tecnologici non pensati per il risparmio elettrico.

Quanta acqua e quanta energia sprechi per fare le pulizie?
Igienizzare qualsiasi superficie può consumare molti litri d’acqua. 
Se utilizzi acqua calda inevitabilmente c’è anche un consumo di gas o di elettricità.
A tutto questo va aggiunto l’uso degli elettrodomestici: sono efficienti al massimo o il loro uso si fa drammaticamente sentire in bolletta? 
Bisogna inoltre ricordare che questi sono economici solo se utilizzati con la giusta periodicità.
É necessario infatti avere un’organizzazione della casa tale da programmare i lavaggi quando necessario.
Se ad esempio usi la lavastoviglie troppo spesso sprecherai energia perché non la farai funzionare con un carico sufficiente, se la programmi troppo raramente finirai frequentemente a non avere più stoviglie e a dover lavare urgentemente a mano ciò che ti serve subito.
L’organizzazione è quindi molto importante e se non riesci a gestire tutto in autonomia potresti pensare di chiedere un aiuto per le tue faccende domestiche.

Come risparmiare sulle pulizie
La prima cosa che devi fare è pianificarle proprio perché possano essere fatte quando c’è bisogno e prima che siano urgenti.
La seconda è utilizzare apparecchiature elettriche la cui classe energetica permette un risparmio sui consumi.
La terza è utilizzare metodi di pulizia efficaci.

Se da sola non riesci a fare tutto questo un’ottima soluzione può essere quella di rivolgerti a dei professionisti.
Avere qualcuno che si occupi sistematicamente delle pulizie dell’appartamento consente infatti di non ridursi mai all’ultimo minuto utile per pulire qualcosa e di poter fare quanto necessario utilizzando solo i metodi più economici, efficaci e in grado di rispettare le superfici più difficili da pulire.
Se in casa c’è ad esempio il parquet o un mobilio di particolare pregio l’uso dei normali detergenti potrebbe procurare dei danni, mentre persone esperte e dotate delle giuste strumentazioni possono procedere all’igienizzazione senza rischi.

A proposito di sicurezza non bisogna poi sottovalutare che molte volte pulire in alto può essere pericoloso se non si utilizzano gli opportuni dispositivi di protezione individuale che in casa raramente sono presenti mentre fanno parte della normale dotazione di un professionista dell’igiene.

A chi affidarti per le pulizie
Questo è senza dubbio l’aspetto più delicato della questione. 
Soprattutto per le pulizie domestiche è importante scegliere solo personale qualificato.
Se abiti a Milano, Bologna, Firenze, Roma, Torino, Padova, Verona e Vicenza puoi rivolgerti a Yougenio.
Si tratta di un’impresa pensata per venire incontro alle più moderne esigenze di chi desidera avere la casa sempre pulita e in ordine.

Puoi contattarla e provvederà ad inviare a casa tua addetti specializzati nelle pulizie e nelle manutenzioni domestiche.
Tutto può avvenire online: dalla richiesta di un preventivo alla prenotazione di un singolo appuntamento per le pulizie o di un abbonamento per avere un servizio periodico.

Quest’ultima opzione è conveniente anche grazie alla possibilità di accedere a promozioni dedicate.
Rivolgerti a Yougenio ti garantirà la professionalità di chi svolgerà le pulizie a casa tua, ti solleverà dall’impegno noioso delle faccende domestiche e ultimo (ma assolutamente non ultimo!) ti permetterà di avere una casa pulita senza disperdere più energie del necessario ottenendo un importante risparmio finale sui consumi.

Pubblicato in Prodotti | Lascia un commento

Come scegliere il fornitore di elettricità più conveniente

Secondo una recente ricerca il prezzo dell’energia in Italia è tra i più alti dell’Eurozona.

Fortunatamente l’ascesa del libero mercato – che presto diventerà l’unica opzione per le utenze domestiche- sta portando i suoi frutti.

I diversi fornitori inizieranno ad affilare le unghie per procacciarsi il maggior numero di clienti e i consumatori si ritroveranno bersagliati con telefonate, più o meno moleste, in orari quasi sempre inopportuni.

Nel caos di tutte queste offerte diventa difficile scegliere il fornitore di energia più conveniente.

Se si tengono però in considerazione alcuni elementi sarà più semplice trovare il servizio più adatto per risparmiare sul consumo dell’energia elettrica.

  1. Bisogna tener conto che non tutte le offerte possono essere adatte ad ogni situazione, infatti certe aziende offrono bonus solo per operazioni switch, ovvero quando si passa da un gestore ad un altro. Nell’eventualità di un trasloco si deve valutaee se il precedente contratto è stato disdetto o se bisogna fare la voltura e, di conseguenza, scegliere le offerte a seconda del caso specifico. Per chi deve richiedere l’attivazione del servizio per la prima volta, come può succedere in un’abitazione appena costruita, ricordiamo che non è obbligatorio scegliere Enel se il contatore è di questa azienda.
  2. Per usufruire della tariffa più adatta alle proprie esigenze è importante porsi alcune domande:
  • Quali sono i miei consumi di energia elettrica in un anno?
  • Nell’arco della giornata quando è che uso maggiormente l’elettricità?

Entrambe le risposte le possiamo trovare facilmente in ogni bolletta.

Nello specifico dell’orario in cui si concentrano i consumi è utile individuare le tre fasce, di cui le ultime due accorpate insieme:

  • F1 (ora di punta): dalle 8:00 alle 19:00 lunedì – venerdì
  • F2-3 (ore fuori punta): dalle 19:00 alle 8:00 di tutti i giorni.
  1. E’ importante considerare il risparmio che si può ottenere optando per il ricevimento delle fatture elettroniche invece che cartacee e per il pagamento tramite addebito sul proprio conto corrente al posto del bollettino postale che prevede delle commissioni.
  2. Un criterio da non sottovalutare mai è la trasparenza con cui il fornitore vi espone il servizio. Se si sente puzza di bruciato meglio valutare altre offerte.

Wekiwi energia, nessuna brutta sorpresa

Esiste, però, una compagnia che non ha bisogno di strategie per irretire gli utenti: Wekiwi Energia fa della trasparenza il pilastro della sua politica commerciale. Non a caso, nel Luglio del 2017, questa città è entrata a far parte del network B Corp che riunisce le migliori aziende europee in materia di trasparenza. Wekiwi Energia ha operato scelte di gestione che consentono di abbattere i propri costi aziendali e di porsi cosi sul mercato con offerte realmente vantaggiose.

Entrare nel mondo Wekiwi significa poter contare su un’offerta chiara che propone:

  • fatture solo online direttamente nella propria casella di posta elettronica;
  • nessuna campagna “molesta” di tele-market;
  • non si emettono fatture per acconti su consumi stimati;
  • è il cliente che sceglie la propria “carica mensile” ossia l’ammontare di ciascuna fattura e anche quante fatture ricevere in un anno;
  • il costo dell’energia elettrica per il fruitore è 2alla fone2, cioè direttamente collegato al prezzo dell’energia nel mercato all’ingrosso;
  • sconti speciali per chi utilizza i servizi online di assistenza e per chi non supera i consumi previsti dalla carica mensile scelta.

Con Wekiwi Energia è impossibile avere brutte sorprese, anzi più l’azienda cresce e più ciascun cliente ha dei vantaggi.

Wekiwi, infatti, considera i propri utenti il vero soggetto su cui investire.

L’aspetto assolutamente innovativo di Wekiwi è proprio la “carica mensile”.

Questo concetto è stato introdotto per eliminare il problema delle fatture emesse su acconti stimati.

Il miglior fornitore di energia Wekiwi , inoltre, attraverso celle semplici domande a cui rispondere online, aiuta il cliente a scegliere la carica mensile più adatta alle proprie esigenze.

È importante optare per un importo che sia realistico rispetto ai consumi abituali, così facendo l’utente potrà usufruire di sconti ad hoc per il suo comportamento virtuoso.

Grazie ad un’App è possibile avere sempre sotto controllo i propri consumi così da non sforare la carica mensile scelta e godere dei bonus previsti.

Con un semplice clic ogni utente può sapere quanto sta consumando e cambiare importo della carica nel caso in cui lo ritenga necessario.

In questo modo si diventa più consapevoli dei propri consumi e anche dei propri sprechi.

Wekiwi offre un’esperienza digitale che permette di risparmiare anche in termini di tempo: si fa tutto attraverso il web con estrema semplicità anche per coloro che hanno poca dimestichezza con i mezzi tecnologici.

Wekiwi Energia è un’azienda che ha fatto scelte di business – come quella di non avere intermediari – che permettono di tagliare alcuni costi, così può offrire realmente tariffe vantaggiose ai propri clienti; inoltre, premiando l’utente attento ai propri consumi, riduce tutte le spese burocratiche legate alle fatturazioni. L’interesse del fornitore diventa l’interesse stesso del cliente.

Pubblicato in Prodotti | Lascia un commento

Consigli su come affrontare al meglio un trasloco

consigli affrontare trasloco

Se state pensando di fare il grande passo di cambiare finalmente casa e siete in preda al panico, non vi resta che fare un lungo respiro e affidarvi a dei consigli su come affrontare al meglio un trasloco, senza lasciarsi fagocitare dal marasma delle cose da fare.

Secondo alcune ricerche scientifiche, nella classifica dei fattori che procurano maggior stress psicologico, il trasloco si colloca tra i primi posti, confermandosi come una fonte prosperosa di ansia per chi si prepara al grande cambiamento. A conti fatti si tratta di un’operazione che causa un affaticamento fisico e mentale notevole, per organizzare bene il trasporto di mobili, scatoloni e oggetti vari. Continua a leggere

Pubblicato in Arredamento, News | Lascia un commento

Complementi d’arredo stile classico: Francesco Lagirti

complementi arredo francesco lagirti

Non impazzire nella ricerca di complementi d’arredo in stile classico, ma rivolgiti a Francesco Lagirti, azienda leader nel settore dell’interior design. Per tutti gli amanti dell’arredamento in stile classico o in stile moderno, sul sito potrete trovare una vasta scelta di armadi, tavoli, comò e complementi d’arredo di alta falegnameria, in grado di dare alla vostra casa un tocco di classe in più. Con il termine “arredamento classico” si intendono mobili e complementi d’arredo che vanno a riscoprire la bellezza delle linee e delle forme di mobili antichi, rivisitandoli completamente dal punto di vista dei materiali, ma anche alle volte dal punto di vista di alcune linee. Continua a leggere

Pubblicato in Arredamento, Aziende | Lascia un commento

Macef International Home Show a Milano

Al via dal 24 al 27 gennaio il Macef, uno degli eventi fieristici più attesi dagli amanti del design e dell’arredo. Non a caso il salone internazionale della casa è considerato la fucina di molte idee, di talenti giovani del settore e della creatività del made in Italy per la casa. Molti espositori da tutto il mondo si propongono per poter mostrare le loro opere al Macef.
Per questa edizione si è deciso di dare più spazio alla Cucina e alla Tavola simboli tipici dell’Italia. Non a caso la nostra cucina ci distingue nel mondo. Ecco che dare valore a questi due comparti è una dimostrazione di quanto sia sentito il made in Italy e di quanto ci sia la volontà di dare risalto all’immagine del nostro paese.

Pubblicato in News | Lascia un commento

Come cercare casa su internet

“Il progresso della tecnologia e l’aumento degli strumenti informatici hanno influenzato (positivamente) anche il settore immobiliare.

Agenzie e privati si servono sempre più spesso di siti specializzati e di motori di ricerca per trovare la situazione ideale di acquisto, affitto o vendita. Chi cerca casa su internet ha a disposizione un ampio ventaglio di portali immobiliari con offerte da confrontare.

Per scegliere il sito più affidabile e sicuro è meglio verificare sempre i servizi offerti ed eventualmente i commenti dei clienti precedenti su blog e forum. Chi si affida ad una ricerca autonoma per la propria casa deve avere ben chiare le caratteristiche che devono essere rispettate in un annuncio: zona, grandezza, tipologia, pertinenze e soprattutto la fascia di prezzo che si è disposti a spendere. La maggior parte dei siti immobiliare consente già nella propria home page una prima ricerca rapida a seconda dei parametri inseriti e poi, una più specifica ricerca avanzata che consente un’ulteriore scrematura delle offerte disponibili. Queste funzioni sono generalmente usate dagli internauti più esperti e consentono di eliminare proposte totalmente non adeguate allo standard ricercato. Il lato positivo di una ricerca del genere, sta nel fatto che si possono vagliare un numero molto più ampio di sistemazioni che sarebbe impensabile se ci si affidasse ad una tradizionale agenzia immobiliare. Inoltre, soprattutto per la fase preliminare, non bisogna effettuare spostamenti che comportano perdite di tempo.

Più filtri si usano, più viene ristretto il database degli annunci e più si è certi che le case “estrapolate” siano lo specchio reale di quello che si sta cercando e soprattutto che soddisfino importanti esigenze personali che nell’acquisto di una casa assumono un valore enorme. Gli annunci riportati dal web, indistintamente dal sito di riferimento, di solito sono corredati da una dettagliata descrizione da qualche foto e dalla possibilità di richiedere ulteriori informazioni in modo immediato e semplice. I link delle agenzie immobiliari più visitate sono: www.idealista.it www.casa.it www.home.it www.casaclick.it www.immobilmente.com/ www.immobiliare.it/ www.trova-casa.net/ www.soloaffitti.it/ www.bachecacase.com.

Inoltre è molto ben strutturata anche l’apposita sezione “case” di eBay annunci. Infine non bisogna dimenticare che le tradizionali agenzie di compravendite in perfetta linea con la tendenza del mercato  si sono dotate di una vetrina virtuale nel web che si può consultare stando comodamente davanti al pc per verificare se esistono soluzioni da poter valutare e visionare. Anche in questo caso viene offerta la possibilità di un contatto preventivo per avere qualche informazione più approfondita prima di procedere ad eventuali sopralluoghi.

Pubblicato in News | Lascia un commento

Oneri fiscali per chi riceve un Immobile in eredità

oneri fiscali immobili eredita

Cosa fare quando si riceve un immobile in eredità? Quali sono gli uffici di competenza e quali gli oneri fiscali dovuti allo stato? Ecco una breve guida per rispondere alle domande più comuni sugli oneri fiscali per gli immobili in eredità.

Dal 2001 è cambiata la legge sulla successione dei beni immobili. Prima era dovuta un’imposta di successione che oggi invece a prescindere da quale sia il valore del bene ereditato o del grado di parentela che intercorreva tra il defunto e il beneficiario non è più richiesta. Continua a leggere

Pubblicato in Normative | Lascia un commento

Consigli pratici per eliminare la muffa in casa

consigli pratici per eliminare la muffa in casa

Da cosa dipende la formazione di muffa in casa? Spesso si creano delle macchie di muffa sui muri o tra le piastrelle di casa a causa dell’umidità o se non si areano gli ambienti. Ecco alcuni consigli pratici e trucchi utile per prevenire o eliminare la muffa.

La formazione di muffa in casa, specialmente negli angoli delle pareti di quelle stanze particolarmente umide o meno sfruttate, è molto frequente. La muffa non è un problema solo estetico è anche un agente tossico che può causare reazioni allergiche specialmente nei soggetti che già hanno altre allergie come quella agli acari, e, non di meno, è un agente tossico per le mura della nostra casa. Infatti nelle zone in cui si forma, generalmente si sgretola l’intonaco, causando la necessità di una manutenzione frequente e facendoci spendere più del dovuto nella manutenzione delle mura del nostro appartamento. La formazione di muffa è tipica nelle case di campagna o comunque nelle case vacanza perchè meno utilizzate e in aree metropolitane molto umide. Molto frequenti sono infatti i problemi negli appartamenti a Venezia o nelle città lacustri. Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Imbiancare la casa fai da te

imbiancare casa fai da te

I muri di casa necessitano periodicamente di una “rinfrescata” per cancellare segni ombre ed eventuali muffe. Ma è un atteggiamento comune rimandare continuamente questo lavoro di manutenzione per il disagio che crea e soprattutto per l’elevato costo che comporta un imbianchino o addirittura una ditta allora perchè non imbiancare casa “fai da te”? Eseguire da soli questo lavoro consente di risparmiare notevolmente in termini economici e richiede solo un pò di praticità e un minimo di organizzazione. Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Come Pulire i Pavimenti in Parquet

come pulire i pavimenti in parquet

L’operazione inerente alla pulizia dei pavimenti in parquet non è così semplice. Bisogna muoversi con il massimo della delicatezza, evitando che il legno si rovini per motivi futili e che si graffi a contatto con sostanze poco consone. Vediamo cosa bisogna fare per rendere il proprio pavimento in legno o in parquet più pulito. Continua a leggere

Pubblicato in News | Contrassegnato | Lascia un commento