Arredamento Etnico Orientale

Prima accessibile solo ai ricchi è oggi alla portata di tutti: l’arredamento etnico orientale dona calore ad ogni stanza trasformandola totalmente.

I letti delle camere da letto seguono la tradizione orientale in particolare quella giapponese. Sono bassi quasi fino a livello del pavimento. Di conseguenza anche i comodini fanno lo stesso. Grazie alla presenza di armadi con ante scorrevoli rivestite da carta di riso la stanza assume un aspetto minimale, semplice e rilassante.

Per coloro dal gusto estetico  un pochino più complesso una soluzione può essere rappresentata dai mobili cinesi e tibetani ricchi di decorazioni: comodini ed armadi pitturati a mano con simboli naturalistici o religiosi.

Gli ornamenti dei mobili solitamente cilindrici e in ottone sono segno distintivo dei mobili nuziali. Le cassettiere, dalle classiche a quelle più originali a scala e a piramide sono molto belle ma di solito anche molto funzionali.

Nei salotti fanno da protagonisti i mobili in legno, librerie intarsiate, vetrine dalle forme arrotondate. I divani e le poltrone si sposano perfettamente con i materiali utilizzati provenienti dalle terre d’oriente: bamboo, rattan, vimini e banano. Fondamentale anche la presenza di puff e grandi cuscini adagiati sul pavimento vicino ad un tavolo da fumo. Le sedie per gli ospiti sono grandi e spaziose.

Le cucine seguono 2 linee distinte: quella in arte povera oppure la giapponese minimale e rilassante.

Questa voce è stata pubblicata in Arredamento e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>