Assicurazione furto e rapina in casa

Sono lontani i tempi in cui le nostre nonne potevano permettersi di lasciare la porta di casa aperta. Nel corso degli anni il numero dei furti e delle rapine nelle abitazioni è aumentato vertiginosamente, e le compagnie assicurative si sono adeguate a questo dato.
Oltre alle polizze più comuni, nell’ambito di auto, moto, viaggi e salute, si sta diffondendo in maniera dilagante anche la richiesta di stipulare un’assicurazione per furto e rapina in casa.

Queste polizze tutelano l’immobile e tutti i beni in esso contenuti. Il tipico esempio è quello del furto con scasso, ma una situazione di cui stiamo sentendo spesso parlare nei telegiornali è l’appropriazione clandestina dell’abitazione. Una famiglia torna da una vacanza, e trova la propria casa “invasa” da nuovi inquilini, naturalmente senza alcun tipo di autorizzazione.

Per poter usufruire della polizza, basta recarsi in una filiale o visitare il sito internet della compagnia assicurativa a cui volete affidarvi. Una volta pattuita la polizza, se doveste incorrere in una di queste situazioni, dovrete contattare immediatamente le autorità locali, e presentare la denuncia di furto o rapina alla vostra compagnia assicurativa, che rimborserà l’ammontare del danno subìto.

Generalmente, nella polizza è incluso il risarcimento per i beni sottratti, per eventuali guasti provocati agli infissi o all’arredamento, e persino per gli atti vandalici. In alcuni casi, la compagnia assicurativa potrà coprire anche il costo per la duplicazione di eventuali documenti rubati o per la sostituzione delle serrature.

L’assicurazione furto e rapina in casa è un’offerta molto comoda e vantaggiosa, soprattutto per chi non riesce a trovare il coraggio di fare il viaggio che sogna da una vita. Se vi riconoscete in questa categoria, informatevi subito sulle polizze per la casa, così potrete iniziare a preparare i bagagli.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>