Case Ecosostenibili: Progetto Cube

Uno dei maggiori problemi odierni pare essere quello legato al risparmio e alla riduzione dell’impatto ambientale. Per questo motivo nascono quotidianamente progetti che mirano a migliorare il nostro rapporto con l’ambiente circostante, progetti che spesso richiedono profondi investimenti e vengono perciò abbandonati prima ancora di nascere: non è questo il caso delle case ecosostenibili e del progetto Cube.

Il progetto Cube nasce dall’idea del dottor Mike Page di costruire una casa compatta di 27 metri quadri, in grado di ospitare una persona e permetterle di vivere in maniera confortevole e con il minor impatto sull’ambiente. L’idea, piuttosto ambiziosa, ha dato comunque un ottimo risultato.

La casa, costruita utilizzando una ampia varietà di materiali sostenibili, è in grado di garantire la soddisfazione di tutti i bisogni di una coppia di persone: in 27 metri quadri è infatti compreso un salotto, un bagno ed una camera da letto complete dei servizi minimi indispensabili: nel salotto sono infatti previsti un tavolo con due sedie; nella camera da letto un piccolo letto matrimoniale largo 120 cm; nel bagno una toilette di compostaggio e una doccia full-size. La casa ecosostenibile Cube è prevista anche di una lavatrice e di una cucina comprendente frigorifero ad alta efficienza energetica, piano cottura a induzione, lavello, forno a microonde, armadi e cappa da cucina.

Le luci a LED ultra-efficienti vanno a illuminare la Cube, mentre per quanto riguarda il riscaldamento è utilizzata una pompa di calore Ecodan. Insomma un piccolo gioiellino di tecnologia ad impatto quasi nullo sull’ambiente! Pazienza se l’aspetto esteriore non sembra così invitante…

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>