Case Montagna: Tipologia

Per chi ama la montagna o per chi invece avrebbe desiderio di conoscerla più da vicino, un’idea potrebbe essere quella di affittare una casetta tipica. Ne esistono di 3 tipi principali:

Lo Chalet: ha origini svizzere. Era utilizzato un tempo come abitazione di pastori oppure come deposito per la conservazione del burro e del formaggio. Oggi molti chalet sono stati ristrutturati ed adibiti a vere e proprie abitazioni. Sono realizzzati principalmente in legno  e pietra. Se ne vedono moltissime in prossimità delle stazioni sciistiche svizzere, francesi ed alpine in genere.

Il Maso: sarebbe carino anche trascorrere qualche giorno di vacanza all’interno di un Maso, la tipica e storica abitazione della zona del Trentino-Alto Adige e delle Dolomiti. La base è in muratura ricoperta in legno, così come il tetto. Il fienile è di solito separato dal resto dell’abitazione. La tradizione vuole che venga trasmesso ad un unico erede, di solito il primogenito, secondo quel sistema che viene identificato come “Maso chiuso”.

Ultima affascinante e senzatempo casetta montanara è la Baita: da qualche anno tornata di moda. Un tempo era l’abitazione della povera gente e dei contadini, oggi molti farebbero carte false per possederne una. Di solito situata in posizione solitaria è un modo per coniugare vacanza, sport e natura.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>