Certificazione Energetica Annunci Immobiliari

Da gennaio è diventata legge ma dando uno sguardo veloce agli annunci immobiliari salta subito all’occhio che solo il 12,7% degli immobili in affitto o in vendita possiede la certificazione energetica, nonostante questo sia obbligatorio.

Nei primi mesi di gennaio solamente il 5% delle inserzioni era in regola e ciò variava da regione a regione, a dimostrazione di come questa legislazione sia stata recepita in modo diverso dalla popolazione italiana.

Nel Nord Est dell’Italia, la percentuale di inserzioni immobiliari dotati di certificazione energetica è del 18,9%, contro il l 15,6% nel Nord Ovest, scendendo verso il Centro la situazione è decisamente meno ottimistica ( solo l’8,8). Fanalino di coda, il Sud che non tocca neanche il 4%.

Bolzano e Trento sono promosse come provincie con le percentuali di annunci certificati più alte, rispettivamente 25% e 22%. La provincia di Palermo, invece, ne ha certificati meno dell’1%.

Sia agenzie che soprattutto privati sembrano avere non pochi problemi nell’inserimento dei propri annunci, perchè se nella maggior parte dei casi gli immobili appartengono alla classe C ce ne sono comunque alcuni, per lo più gli immobili piu vecchi, che sono collocati ancora nella G, la peggiore che ci sia.

Il problema nasce soprattutto dal momento che risultano validi solo gli annunci che riportano anche l’indice di prestazione energetica dell’immobile: molti immobili in passato erano stati collocati grazie ad un autocertificazione nella classe G, ad oggi questi stessi in seguito a nuovi controlli più precisi potrebbero risultare irregolari.

Questa voce è stata pubblicata in Normative e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>