Come acquistare una casa all’estero

Se ti stai chiedendo come acquistare una casa all’estero per ragioni di investimento o in prospettiva di un trasferimento, non metterti ad attendere seduto sulle rive del fiume il momento in cui l’offerta migliore giungerà da te ma attivati subito per provare ad entrare in un settore in continua espansione che attira investimenti da ogni parte d’Italia e suscita interesse e curiosità.

Per vacanza o lavoro come investimento o come leva per cambiare vita sempre più persone scelgono di acquistare una casa all’estero, tanto che a livello europeo, per garantire gli acquirenti e tutelare la regolarità delle compravendite, è nato il Notariato Europeo, promosso dai Consigli Nazionali del Notariato per portare avanti il progetto Eufides volto ad agevolare le transazioni immobiliari tra Paesi membri, consentendo ai cittadini di sbrigare le pratiche burocratiche e dirimere tutte le questioni connesse senza spostarsi tra una nazione e l’altra con semplicità e rapidità.

compravendita

Le compravendite si svolgeranno in via telematica tra notai dei due Paesi membri coinvolti e tutti gli adempimenti connessi alla transazione saranno espletati online dai primi contatti fino alla firma definitiva che attesta il trasferimento della proprietà. Ma anche molte località extra-UE si stanno attivando per attrarre investimenti e creare un panorama normativo consono a favorire la compravendita immobiliare. Attualmente le location più amate dagli italiani risultano essere il Brasile, l’Argentina, l’Australia, la California, Dubai, Miami e New York. In qualsiasi nazione si decida di acquistare è importante informarsi sulla normativa vigente per non andare incontro a spiacevoli sorprese e sulla situazione generale a livello di contesto economico e socio-culturale: se infatti l’investimento può portare a grandi benefici economici e rivoluzionare la vita dell’acquirente dandogli una sorta di opportunità per iniziare un nuovo corso personale è pur vero che il rovescio della medaglia è rappresentato dalla necessità di doversi abituare a nuovi usi e costumi imparando a comprendere ed applicare regolamenti e leggi locali a partire dai dettami relativi alla compravendita immobiliare. Ma procediamo a considerare in rapida rassegna i principali benefici derivanti dall’acquisto di una casa all’estero.

In primis una dimora in un Paese in ascesa può rappresentare un valido punto d’appoggio per nuovi affari o costituire un investimento per il futuro in vista di un aumento delle valutazioni immobiliari in un contesto in crescita. Attenzione anche ai mercati immobiliari europei massivamente piegati dalla crisi economica e da politiche edilizie poco lungimiranti: in Spagna ad esempio si è registrato un deprezzamento delle case pari a circa il 50% del loro valore con l’apertura di importanti possibilità di guadagno in vista della ripresa prevista alla fine del tunnel anche grazie alla coesione a livello europeo in sostegno della Nazione.Che si aspiri a cambiare ambiente o vita acquistare una casa all’estero può comunque costituire un investimento significativo anche nell’ipotesi in cui i progetti futuri dovessero mutare.

 

Per quanto riguarda le Nazioni che non utilizzano la moneta unica europea interessanti margini di risparmio o specularmente d’investimento risiedono nella possibilità di sfruttare il tasso di cambio rispetto alle valute locali o di beneficiare di contributi ed agevolazioni statali o di esenzioni e detassazioni specifiche per chi acquista una casa.Se è vero che nel 2011 si è registrato un +6% di compravendite di immobili all’estero rispetto all’anno precedente bisogna comunque operare delle riflessioni separate per quanto riguarda il mercato dei Paesi in via di sviluppo e dei Paesi industrializzati.

 

Se acquistare una casa negli USA rappresenta un investimento sicuro e conveniente – soprattutto alla luce delle ripercussioni della caduta del mito dei mutui subprime – non si può giungere alle stesse considerazioni con riferimento all’acquisto di immobili nei Paesi emergenti più speculativo e incerto sia in vista di un trasferimento personale che di un potenziale rendimento derivante dalla vendita.Nonostante ombre e luci sull’acquisto di una casa all’estero la propensione degli italiani verso i mercati immobiliari internazionali si rivela in crescita. Scegliere di acquistare un casa all’estero può rivelarsi un ottimo investimento sia economico che per le proprie vacanze. Ecco alcuni consigli su come fare questa scelta.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>