Come arredare in stile Feng Shui

Dopo il successo fatto registrare negli Stati Uniti, anche in Italia un numero crescente di persone è interessato a sapere come arredare gli ambienti in stile Feng Shui, per rendere più accogliente la propria casa o il luogo di lavoro.La città italiana che si mostra trainante è Milano: si segnala per i corsi di formazione di esperti di Feng Shui, stile adatto a chi ama un arredamento essenziale, spogliato del superfluo.

 

okfeng-shuiCAMERA

Feng significa vento, Shui vuol dire acqua. Sono i due elementi naturali che lavorano la terra con la loro azione a volte paziente e a volte violenta, influenzando le caratteristiche di ogni luogo.Questa particolare arte, che rielabora conoscenze derivanti dalla medicina, dalla religione e dalla filosofia, si fonda sulla volontà di essere tutt’uno con la natura, per raggiungere l’armonia cosmica tra le forze celesti e quelle terrene, uno dei punti fondamentali delle filosofie orientali.Due le principali scuole di pensiero: la San He Pai e la San Yuai Pai. I fautori del Feng Shui affermano che l’uomo, con ogni sua attività, influenza l’ambiente circostante e ne riceve a sua volta stimoli positivi o negativi, che possono di volta in volta deprimerlo, eccitarlo o semplicemente rasserenarlo.Se è intuitivo comprendere che ottimizzare gli ambienti nei quali si vive e lavora migliora la qualità della vita, è evidente che l’opera va progettata in funzione delle aspettative e delle esigenze del singolo committente.

Il Feng Shui è una tecnica \a misura d’uomo\””” non si basa su principi meramente commerciali o su un’estetica di tipo edonista. Ha origini molto lontane risale a circa 4.000 anni fa.In Cina era consuetudine interpellare un esperto per chiedergli dove posizionare la porta di ingresso (in base alla data di nascita del capofamiglia maschio) su quale terreno costruire quando cominciare i lavori di edificazione.&nbsp Scopo dichiarato della consulenza era realizzare la massima armonizzazione dei vari elementi che compongono il sistema casa creando le migliori premesse energetiche per una convivenza soddisfacente e soprattutto serena.Il Feng Shui prende come riferimento per l’arredo i colori e i punti cardinali.Il blu è il colore del successo e si associa al nord.Il giallo stimola la creatività (ovest).Il viola (nord-ovest) è il colore dell’amicizia ma favorisce anche la buona riuscita dei viaggi.L’azzurro (nord-est) porta benefici alla vita di famiglia.Il verde (est) è perfetto per gli studenti. E’ collegato con la conoscenza.Il rosso è il colore della saggezza (sud).L’arancione favorisce le relazioni sociali (sud-ovest).Il marrone si associa al sud-est e porta salute e benessere economico.Per essere ben costruita una casa deve essere a pianta quadrata o rettangolare senza parti mancanti.&nbsp Dovrebbe avere un drago verde posizionato a est una tigre bianca a ovest una tartaruga a nord e una fenice rossa (può essere rappresentata da un semplice sasso avvolto da filo rosso) a sud. Questo stile può essere adottato anche per arredare il proprio giardino e renderlo adatto alla meditazione o alla pratica di tecniche di rilassamento.

L’esperto da interpellare dovrà stabilire l’orientamento dell’immobile secondo i quattro punti cardinali e osservare dove sorge e dove tramonta il sole. Dovrà poi verificare l’esistenza di fiumi laghi o strade di un certo rilievo nelle vicinanze e perfino se la proprietà sorge su un pendio. Bisogna precisare che interventi minori in stile Feng Shui possono essere effettuati anche su abitazioni già arredate secondo altri canoni.A volte è sufficiente cambiare l’orientamento del letto spostare un quadro da una stanza all’altra cambiare il colore di una parete sostituire un lampadario poco luminoso ” per migliorare notevolmente la percezione dell’ambiente nel quale il soggetto si muove. Arredare la casa in stile Feng Shui conferisce agli ambienti equilibrio ed aiuta a rilassarsi.Per arredare con questo stile va contattato un esperto che sapiia stabilire l’orientamento dell’immobile e se ci sono fonti di energie positive.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>