Confartigianato: mutui casa in Italia

Diffusi i dati del report annuale di Confartigianato sui mutui casa in Italia: la situazione come già ampiamente dibattutto è molto critica e rivela come in Italia i mutui casa siano i più alti e costosi in tutta Europa. Come dire: le compravendite immobiliari sono scese nel primo trimestre 2013 del 13,8% certo, ma i motivi sono molteplici, non ultimo l’erogazione dei mutui, che risultano essere in contrazione proprio a causa dei costi.

I tassi di interesse medi sui mutui sono del 3,53% ben oltre il 2,87% della media della Zona Euro: la motivazione sembra essere la solita di sempre ovvero lo spread bancario applicato dalle banche sulla quota si interessi per il loro guadagno. Ma come possiamo pretendere dunque di uscire dalla crisi del settore immobiliare se queste sono le premesse?

La soluzione individuata dal governo Letta è quella degli incentivi fiscali per le ristrutturazioni e per il rinnovamento energetico, ma come sempre i tempi burocratici di attuazione delle riforme tendono a frenare qualsiasi intervento risolutivo.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>