Quale divano scegliere? I tipi di divano

Ci siamo decisi per l’acquisto di un nuovo divano. Ma quale scegliere? Diversi sono i fattori da considerare: lo stile del divano in base all’arredamento della stanza che lo accoglierà, il nostro budget, i materiali di cui si compone ecc. Difficilmente in una casa manca questo complemento di arredo fondamentale, che la rende molto più accogliente. Il divano è un oggetto di arredo funzionale, che può servire come luogo di ritrovo della famiglia, per accogliere gli ospiti, o addirittura sostituisce il letto nel caso di sonnellini improvvisi!

La fase preliminare

Quando decidiamo di comprare un divano nuovo, dobbiamo avere un’idea sul budget a disposizione e fare qualche giro in negozi specializzati, in modo da renderci conto di che cosa possiamo comprare al prezzo che abbiamo in mente. Bisogna saper scegliere il divano che armonizzi con lo stile dell’arredamento della casa. Dobbiamo capire qual’è ad esempio il rivestimento del divano che, una volta scelto lo stile, si confà alle nostre esigenze. Cambiano infatti sopratutto le linee (solitamente più essenziali e nette in un divano moderno, più morbide e bombate in un divano più vintage), i colori ed i materiali.

Gli elementi da valutare nella scelta del divano

Riguardo alla durata del divano i due elementi che maggiormente fanno la differenza sono la struttura interna (il telaio) e il rivestimento. La struttura interna solitamente è in truciolare o in legno massello. Nel secondo caso avremo un prezzo sicuramente più alto, ma il divano avrà una vita più lunga. Ci sono centinaia di tipi di rivestimento: in pelle (vera o ecologica), in cotone, lino, velluto, sintetico (es. microfibra) ecc. Il rivestimento dovrebbe garantire una lunga durata: dopo 6 mesi il divano non deve sembrare vecchio di 5 anni! Ci sono poi rivestimenti antimacchia, dove la macchia di cibo o bevande non attacca ed è facilmente removibile. Una buona idea è comunque prendere un divano sfoderabile, i cui rivestimenti siano lavabili in lavatrice o a secco. Se potete permettervi un divano in pelle, considerate che, a differenza dei divani in tessuto, la pelle ha bisogno, per mantenersi bene e bella a lungo, di una cura periodica con prodotti specifici.

Da considerare è anche l’imbottitura, che rende un divano non solo più o meno longevo, ma anche comodo o scomodo.  Nei modelli più economici troveremo probabilmente un’imbottitura in poliuretano espanso e ovatta acrilica, materiali più deformabili nel tempo. Qualità superiore hanno imbottiture come piuma d’oca, piumino d’oca (più pregiato della piuma d’oca per le sue doti di morbidezza al tatto), o il lattice. Quest’ultimo è adatto soprattutto agli allergici, perché non ospita gli acari.

Se vogliamo acquistare un divano letto, dobbiamo assicurarci che il meccanismo di apertura sia resistente e non richieda un’enorme forza per la trasformazione in letto. Importante in questo caso è valutare anche la comodità del materasso (spessore, durezza ecc.), provandolo proprio come un letto. Il rischio del divano letto è che sia magari bello esteticamente e magari anche con un fluido meccanismo, ma che risulti poi scomodissimo per il sonno… Pensiamo anche ai nostri ospiti che ci dormiranno!

Le opzioni

Ci sono tanti tipi di divano, eccone alcuni:

  • I divani ampi dai 3 o più posti, ideali per sedere tutti insieme su un unico divano e quindi per le famiglie
  • I divanetti da sistemare in ambienti più piccoli o come complemento, ma anche per stanze alternative al salotto, come la camera da letto o addirittura la cucina
  • I divani modulari, la cui disposizione e forma finale la decidiamo noi, in base alle esigenze della stanza
  • la chaise longue o greppina, divanetto dalla forma storica che ritroviamo a partire dai greci, per passare nel salotti del ‘700 fino ad arrivare ai modelli moderni molto lineari.  Il criterio estetico è certamente molto importante nella scelta del divano.

Ci sono divani dalle ispirati a forme asiatiche, come quelli giapponesi col materasso futon, quelli coloratissimi indiani, quelli stravaganti a forma di conchiglia o di bocca (che si rifà al famoso divano di Dalì) ecc.

Oltre al criterio estetico non dimentichiamoci però il lato più pratico di questo oggetto: la sua comodità. Le opzioni sono diverse, dobbiamo riflettere su come lo vogliamo: con la seduta più o meno profonda, coi braccioli o senza, con la spalliera più o meno corta (vogliamo ci sostenga il collo?), basso o alto, con cuscini enormi o piccoli ecc.

Dove comprare il divano

Dove comprare il nostro nuovo divano dipende anzitutto dal tipo di budget. Se abbiamo un budget medio-basso, possiamo dare un’occhiata ai grandi magazzini che vendono anche camere, salotti, cucine da pronte. Salendo col budget possiamo rivolgerci ai negozi specializzati in divani e poltrone, anche granbdi catene ma con filiali sparse nelle maggiori città italiane. Se vogliamo e possiamo permetterci un pezzo unico e di grande qualità, un’altra possibilità è infine l’artigiano, che con la sua esperienza e la sua cura dei dettagli produce un oggetti destinati a vivere per generazioni.

Alla scelta del vostro nuovo divano concorrono più elementi che vanno ponderati.
Speriamo di avervi dato qualche consiglio utile!

Questa voce è stata pubblicata in Arredamento. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quale divano scegliere? I tipi di divano

  1. Ersilio Teifreto scrive:

    Buon giorno, il divano senza letto rimane sempre un elemento prettamente scenografico in particolare nelle case grandi,
    nei divani letto il materasso sottile piegato e snodato non può essere costruito con materiali di nuova ricerca, di conseguenza non adatto per dormire tutti i giorni ma solo all’occasione.
    “Il vantaggio di scegliere un letto a scomparsa piuttosto che un divano letto sta nella
    possibilità di pagarlo di meno, e riposare tutti i giorni su un materasso più comodo e confortevole con materasso fino a 24.cm. di altezza”
    Ersilio Teifreto

  2. Ella scrive:

    Mi e piaciuto l’argomento e le idee che avete espresso mi sembrano molto convincenti appena ho avuto la nuova casa ed mi servirebbe un tipo di divano per il salotto ma non so scegliere perché ho un gadget di risparmio?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>