Realizzare Prato Inglese

Oggi vediamo come realizzare nel proprio giardino un prato inglese. Il giardino all’inglese nasce nel 700. In genere si eliminano tutti gli elementi geometrici per definire lo spazio del giardino e si tende ad accostare elementi naturali ad artificiali al fine di ottenere un effetto molto naturale.

Il segreto del giardino all’inglese è proprio naturalezza e se all’occhio del visitatore poco attento può apparire come un insieme di piante e fiori disorganizzare tra loro, non è affatto così.

Se potete, mettete delle piccole pagode, statue o delle piccole fontane: questi elementi sono rappresentativi dello stile all’inglese. Inoltre, ricordate che il percorso del giardino all’inglese non segue uno schema e non ha dei percorsi che  appaiono dritti e lineari ma sinuosi.

Il giardino all’inglese deve apparire piuttosto selvaggio. Visitandolo, si deve avere la sensazione di addentrarsi in un bosco naturale. Non dimenticate però di qui dare alle vostre piante particolari cure e attenzioni affinché possano avere un aspetto sempre perfetto.

Questo tipo di giardino arricchisce notevolmente il livello qualitativo della vostra casa. vedrete che sarà in grado di sprigionare emozioni essendo, al tempo stesso anche piuttosto elegante, nella sua ‘disordinata’ confusione.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>