Stalking Condominiale: legge

Se dello stalking finora si parlava soprattutto in riferimento alle donne, ma da qualche tempo la legge punisce anche chi opera in campo condominiale.

Tale reato è punito dall’art 612-bis del codice penale: ” chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l’incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita.”.

Ma vediamo in dettaglio a cosa si riferisce lo stalking condominiale: il vicino che con azioni e comportanti ripetuti  anche rivolgendo minacce ed insulti crea nella persona un tale stato di anzia tale da indurla a cambiare abitudini e modificare la propria vita è perseguibile legalmente per tale reato.

Allo stesso modo può accadere anche che sia l’amministratore del condominio a sentirsi vittima dello stalker : incomprensioni liti violente a causa della situazione economica che rende difficile il pagamento delle quote condominiali può generare uno stato di ansia da parte degli stessi amministratori  che arrivano a sentirsi letteralmente molestati da parte dei condomini.

La legge applica pene molto severe per il reato di Stalking: si va da un minimo di sei mesi ad un massimo di 4 anni e nel caso di  minori o di persone separate o divorziate viene prevista persino un aggravante.

Nel caso in cui una persona si senta vittima di stalking la legge prevede abbia 6 mesi di tempo per fare denuncia presso un qualsiasi ufficio di polizia e che debba descrivere se possibile con prove attendibili l’atteggiamento dello stalker.

Questa voce è stata pubblicata in Normative. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>