Tappeti indiani in ciniglia di cotone: come pulirli

Avete appena acquistato un tappeto indiano in morbida ciniglia di cotone interamente fatto a mano su telai antichi e con disegni suggestivi e attraenti. Benfatto!
La domanda però sorge spontanea, come fare per pulirli in maniera ecologica e fai da te?
Ecco per voi tre semplicissimi rimedi che risolveranno il vostro problema e vi permetteranno di tenere sempre pulito il vostro fantastico tappeto.

Usare la farina di mais

La farina di mais è un “ingrediente” molto utile, tanto in cucina, quanto nella pulizia. Infatti con questa speciale farina riuscirete ad eliminare anche le macchie dal vostro tappeto indiano. Basterà mescolare una tazza di farina di mais con mezza tazza di bicarbonato, poi strofinare il composto sul tappeto con un panno bagnato e dopo rimuovere il tutto con l’aspirapolvere, ovviamente dopo averlo lasciato a riposo per almeno 8 ore.

Pulire il tappeto indiano con il vapore

Un altro metodo per pulire il vostro pregiatissimo tappeto indiano è quello di utilizzare il vapore. In questo caso sarà necessario disporre di un elettrodomestico che produca vapore e passarlo sopra il proprio tappeto.
Con questo metodo è possibile anche improfumare il proprio tappeto indiano aggiungendo all’acqua dell’elettrodomestico che produce vapore olii essenziali ai gusti che preferite.

Sale e aceto non solo per condire

L’ultimo rimedio proposte è quello di utilizzare due dei condimenti più famosi: il sale e l’aceto.
Basta mescolare il sale e l’aceto fino a formare un composto più o meno solido che andrà applicato sulla zona macchiata.
Dopo una mezz’ora di riposo andrà ripulito il tappeto con un panno bagnato e un po’ d’acqua gassata e il tappeto sarà di nuovo pulito.

Per scoprire tanti tappeti indiani fatti a mano entra su Near and Far e scopri i tappetti più suggestivi provenienti dall’India.

Questa voce è stata pubblicata in Arredamento. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>