Tasse: Irpef Prima Casa

Abolita dal governo Amato da circa 11 anni, ritorna una delle più contrastate tasse, quella dell’Irpef sulla prima casa. Con la manovra economica messa in atto dal governo i proprietari di case si ritoveranno a pagare le tasse sul 20 per cento del valore catastale: è stato dunque calcolato che saranno circa 24 milioni gli italiani che si troveranno a subire il ritorno di tale tassazione sulla prima casa.

L’importo dell’Irpef varierà per ogni singola città con importi maggiori al Nord rispetto che al Sud e andrà a colpire anche le fasce più deboli. Dopo la reintroduzione dei ticket sanitari e i tagli alle detrazioni fiscali vengono ora colpite le abitazioni. Intanto la protesta si fa già sentire anche da parte dell’opposizione.

La domanda che ci poniamo è dunque questa: ma perchè ogni volta il governo preferisce pescare dalle tasche degli italiani con nuove tasse, che non andare a cercare di limitare fenomeni di truffe altamente diffusi (come il caso delle evasioni fiscali, ormai pari a 100 miliardi di euro l’anno)?

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Tasse: Irpef Prima Casa

  1. Pingback: Tasse Casa: Non solo Irpef

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>