Vendita Case all’Asta tra Privati: Novità

Importante novità nel mondo dell’immobiliare: da oggi la vendita delle case all’asta diventa una nuova opportunità per tutti i privati, scissa dunque dal caso di procedura giudiziaria. L’input arriva direttamente dalla Borsa Immobiliare di Roma e permette di utilizzare la formula dell’asta per vendere la propria casa in tempi molto rapidi, per motivi di reperimento liquidità o altro. Il vantaggio di tale metodo oltre a velocizzare i tempi è quello di essere un sistema trasparente, con costi certi. Grazie alle sue caratteristiche la vendita all’asta si adatta in caso di locazioni di immobili commerciali, vendita di nuda proprietà,  ma anche in quei casi di proprietà indivise, eredità, divorzi e non solo.

Non solo: dal punto di vista del compratore invece c’è la garanzia sulla completa sicurezza dell’immobile. Una volta che il compratore si presenta alla Bir, l’agente immobiliare che si occupa della pratica prepara una stima e una relazione notarile sullo stato dell’immobile, evitando sgradite sorprese al compratore dopo l’aggiudicazione.

Trattandosi di un’asta ovviamente ci sono alcune limitazioni: prima di tutto non sono ammesse trattative private di alcun tipo e tutte le offerte devono essere presentate in busta chiusa. All’asta verranno poi ammesse le cinque offerte più alte e la base d’asta sarà costituita dall’offerta più alta. In caso di aggiudicazione dell’immobile ad un prezzo inferiore al “prezzo di riserva” fissato dal venditore, l’acquirente viene invitato ad adeguare la propria offerta. Ultima indicazione è quella relativa alla conclusione della compravendita nei tempi previsti dal bando.

Per il momento la vendita delle case all’asta anche per i privati è una pratica possibile a Roma e in nel Lazio, ma presto potremmo assistere alla sua applicazione in tutta Italia, sulla base di modelli già collaudati come quello in uso in Gran Bretagna.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>